BATMAN: FLASHPOINT, di Azzarello e Risso (Recensione)

Batman Crime Solver

LO PUOI LEGGERE SU: Il mondo di Flashpoint n.2: Batman & Superman; DC Omnibus – Flashpoint n.3 ( volumi, RW-Lion )

AUTORI: Brian Azzarello, Eduardo Risso

SINOSSI: Nell’universo alternativo di FlashpointBatman non è Bruce Wayne, ma suo padre Thomas, diventato un vigilante cupo e spietato dopo l’assassinio del figlio. In questa miniserie di tre numeri dovrà vedersela prima con Killer Croc e poi con Joker, che ha rapito i figli del noto giudice Harvey Dent.

 

PRO: Una versione alternativa dell’Uomo Pipistrello molto dark e affascinante, che ricorda quella ben più famosa de Il ritorno del Cavaliere Oscuro di Frank Miller.

CONTRO: La trama scorre via fin troppo velocemente e non esplora a sufficienza questo nuovo universo in cui si muove il Cavaliere Oscuro, ancora tutto da scoprire.

GIUDIZIO COMPLESSIVO:

Flashpoint è sicuramente uno degli eventi cardine della storia moderna della Dc…

View original post 232 altre parole

Annunci

LE LEGGENDE DI BATMAN: TESTAMENTO, di John Wagner (Recensione)

Batman scritto dal creatore di Giudice Dredd, John Wagner !!! 🙂

Batman Crime Solver

LO PUOI LEGGERE SU: Le leggende diBatman n.16  ( volume, RW-Lion )

AUTORI: John Wagner, Chris Brunner

SINOSSI:  Sono passati pochi mesi da quando Batman ha iniziato la sua attività di giustiziere, eppure le sue gesta hanno già ispirato altre persone, nel bene e nel male. Per le strade infatti inizia a farsi notare un gruppo di vigilantes chiamato Giustizia Sommaria, che non si fa problemi a massacrare fino alla morte i criminali che incontra. Toccherà a Batman fermare la carneficina di questi suoi “emuli” deviati…!

PRO:  Una storia cruda e violenta, che analizza il problema (quanto mai attuale) del vigilantismo e della giustizia fai-da-te.

CONTRO:  I componenti di Giustizia Sommaria non vengono molto approfonditi e rimangono un po’ bidimensionali a livello di caratterizzazione.

GIUDIZIO COMPLESSIVO:  

John Wagner è uno scrittore molto prolifico, ma noto al grande pubblico soprattutto per essere…

View original post 197 altre parole

AMAZING SPIDER-MAN: AFFARI DI FAMIGLIA ( recensione )

Kingpin vuole impossessarsi di una fortuna nascosta dal padre di Peter Parker al Cairo, e l’unico che può accedervi è suo figlio ! Inizierà così una vera e propria caccia all’uomo, ma per fortuna in aiuto di Peter arriverà… sua sorella ?!?!

Due veterani dei comics come Mark Waid e James Robinson imbastiscono una classica spy-story, introducendo quella che diventerà un personaggio fisso dell’attuale Spectacular Spider-Man di Chip Zdarsky, ovvero Teresa Durand, la presunta sorella di Peter Parker !

Ma il volume è da segnalare soprattutto per le splendide tavole pittoriche di Gabriele Dell’Otto, che è riuscito ad imbrigliare la sua arte anche dentro la griglia di un fumetto, con risultati strepitosi !!!

Per saperne di più, vi rimando alla mia recensione su MangaForever, che trovate al link qui sotto:

https://www.mangaforever.net/530294/amazing-spider-man-affari-di-famiglia-recensione

Alla prossima, Spider-Fans !!! 😉

AMAZING SPIDER-MAN N.699: Inizia la fase Legacy di Spectacular Spider-Man ! ( recensione )


J. Jonah Jameson e Spider-Man a cena insieme, per un’intervista dai risvolti inaspettati ! Nel frattempo la Lama Grigia bracca Peter Parker per trovare sua sorella, in possesso d’informazioni segrete di vitale importanza ! Chiude l’albo lo Scarlet Spider di Peter David, alle prese con la Morte in persona !!!

Dopo un inizio un po’ zoppicante, la nuova incarnazione di Spectacular Spider-Man, scritta da Chip Zdarsky e disegnata da Adam Kubert, schiaccia l’acceleratore e ci regala storie al fulmicotone, con un preambolo molto intenso ( e sconvolgente ) tra Spidey e il suo eterno rivale J. Jonah Jameson !!!

Tutto questo prima dell’exploit del numero 300 della serie originale, che in Italia verrà presentato sul numero 700 del quindicinale ! Un traguardo davvero incredibile per una testata italiana !!! 🙂

Per saperne di più, vi lascio come al solito il link al mio articolo su MangaForever:

https://www.mangaforever.net/527241/amazing-spider-man-699-inizia-il-legacy-di-spectacular-spider-man-recensione

Alla prossima, Ragnetti !!! 😉

BATMAN: L’OSCURO PRINCIPE AZZURRO vol. 1, di Enrico Marini (Recensione)

La recensione del primo volume dedicato al Batman del talentuoso ( e italianissimo ) Enrico Marini ! 🙂

Batman Crime Solver

LO PUOI LEGGERE SU: BATMAN: L’OSCURO PRINCIPE AZZURRO vol. 1 ( volume, RW-Lion )

AUTORE: Enrico Marini

SINOSSI: Quando apprende da un notiziario di gossip che Bruce Wayne potrebbe avere una figlia segreta, Joker decide di rapirla e tenerla in ostaggio, per motivi ancora poco chiari. Batman inizierà allora una caccia disperata nei bassifondi di Gotham per ritrovare la piccola e consegnare una volta per tutte il Pagliaccio del crimine alla giustizia.

PRO: La sensibilità di un autore raffinato come Enrico Marini, italiano ma dal tratto peculiare del fumetto franco-belga, al servizio di un personaggio oscuro ed evocativo come Batman.

CONTRO: Non c’è una forte caratterizzazione dei personaggi, sia buoni che cattivi, in quanto l’autore ha preferito puntare più sul ritmo e l’azione.

GIUDIZIO COMPLESSIVO:

BATMAN: L’OSCURO PRINCIPE AZZURRO è un chiaro esempio di contaminazione e di quanto questa possa funzionare, specialmente con un personaggio che è già stato…

View original post 226 altre parole

SPIDER-MEN II ( recensione )

Chi è il Miles Morales di Terra Primaria ? Qual è il suo ruolo nella società e quali sono i suoi obiettivi ? E soprattutto, riusciranno i due Spider-Men a incontrarlo ???

Tutte le risposte in questo secondo capitolo della miniserie scritta da Brian M. Bendis e disegnata da Sara Pichelli, che vedrà nuovamente uniti Peter Parker, lo Spider-Man ufficiale dell’universo Marvel, e Miles Morales, l’Ultimate Spider-Man approdato nella continuity ufficiale dopo gli eventi di Secret Wars !

Per sapere il mio giudizio in merito, potete leggere la mia recensione su MangaForever, che trovate qui sotto:

https://www.mangaforever.net/523051/spider-men-ii-capitolo-2-recensione

Alla prossima, Ragnetti !!! 😉

DEADPOOL 2 ( Recensione )

REGIA: David Leitch

INTERPRETI PRINICIPALI: Ryan Reynolds, Josh Brolin, Morena Baccarin, Zazie Beetz, Julian Dennison

ANNO: 2018

 

SINOSSI:  Giunto dal futuro per uccidere il ragazzino mutante che diventerà l’assassino della sua famiglia, Cable si troverà faccia a faccia con Deadpool, all’interno di un istituto di massima sicurezza per metaumani. Il mercenario chiacchierone si prenderà a cuore la causa del giovane mutante, proteggendolo e facendo in modo che non diventi un futuro assassino.

PRO: In questo secondo capitolo vengono introdotti due classici personaggi dell’universo deadpooliano, ovvero Cable e Domino, oltre al team in cui ha militato spesso anche nei fumetti, l’X-Force, anche se i componenti non saranno proprio gli stessi…

CONTRO: Qualche calo di ritmo e alcune battute volgari un po’ fini a se stesse, che restano comunque un marchio di fabbrica del mercenario dalla lingua lunga.

GIUDIZIO COMPLESSIVO:

Girare un film su Deadpool è tutt’altro che un’impresa semplice. Oltre a una sceneggiatura convincente, infatti, sono fondamentali dei dialoghi brillanti e un bel po’ di sana follia, che deve pervadere tutta la pellicola e rompere qualsiasi schema precostituito.

Deadpool 2 riesce in quest’incredibile impresa, bissando il successo del precedente capitolo e tutti i suoi tratti distintivi: azione a go-go, battute irriverenti, citazioni e strizzatine d’occhio al mondo dei comics e non solo, aggiungendo anche qualche elemento in più.

Stavolta infatti vedremo per la prima volta sul grande schermo il mutante dal braccio bionico Cable, interpretato dal rude e carismatico Josh Brolin ( già Thanos in Avengers: Infinity War ), un personaggio cardine della avventure a fumetti del mercenario chiacchierone, con il quale ha diviso la scena innumerevoli volte. Lo stesso vale per l’affascinante e dirompente Domino, qui interpretata dall’afroamericana Zazie Beetz, immancabile “quota multietnica” di ogni film Marvel, poco somigliante alla controparte cartacea ma tutto sommato convincente e a suo agio nella parte.

Dopo aver diretto diretto pellicole del calibro di John Wick e Atomica Bionda, il regista e attore David Leitch si conferma un maestro del genere action puro, condito anche di tanta violenza e autoironia, immancabile in un film con protagonista Deadpool, che ha fatto della battuta pronta e spesso scurrile il suo marchio di fabbrica.

VOTO: 7 ½