BATMAN: NOЁL, di Lee Bermejo ( Recensione – BCS )

Esattamente come nel Canto di Natale di Charles Dickens, Batman dovrà affrontare una serie di eventi e di incontri che lo faranno riflettere sul senso della sua vita e su ciò che ha costruito fino ad ora. Riuscirà a riemergerne ancora più forte e consapevole, esattamente come il cinico Scrooge a cui viene paragonato ???

Scopritelo in questo piccolo gioiello natalizio scritto e illustrato dal grandissimo Lee Bermejo, e che ho recensito per voi su Batman Crime Solver, il blog di WordPress dedicato a tutti i fan del Cavaliere Oscuro !!!

Sorgente: BATMAN: NOЁL, il Canto di Natale secondo Lee Bermejo (Recensione)

Bat-auguri a tutti !!! 🙂

IL RITORNO DEL CAVALIERE OSCURO: L’ULTIMA CROCIATA ( recensione )

Esattamente 30 anni fa veniva pubblicato negli USA quello che diventerà una pietra miliare assoluta nella storia del fumetto: Il ritorno del Cavaliere Oscuro di Frank Miller !

Da allora ne è passata d’acqua sotto i ponti, e anche parecchi acciacchi e problemi di salute per il povero Frank… ma nonostante tutto l’autore ha voluto riprendere in mano la sua “creatura”, aiutato da un altro grande scrittore come Brian Azzarello, e realizzare sia un terzo capitolo della saga che un prequel !

Quest’ultimo è una storia one-shot molto più breve rispetto alle altre, che analizza soprattutto il complicato rapporto tra Batman e la sua irruenta spalla di allora: Jason Todd, il secondo Robin. In pratica, immaginate la celebre saga Una morte in famiglia, inserita però nell’universo creato da Miller per il suo Cavaliere Oscuro

Se volete sapere cosa ne penso di questo prequel, disegnato tra l’altro da un veterano come John Romita Jr., dovrete leggervi la mia recensione su MangaForever, che trovate proprio qui sotto:

http://www.mangaforever.net/377386/il-ritorno-del-cavaliere-oscuro-lultima-crociata-il-prequel-del-capolavoro-di-frank-miller-recensione

 

Alla prossima, bat-maniaci !!! 😉

SUICIDE SQUAD, il film sulla squadra di supercriminali Dc ! (recensione)

TITOLO: Suicide Squad

REGIA: David Ayer

INTERPRETI PRINCIPALI: Will Smith, Jared Leto, Margot Robbie, Joel Kinnaman, Viola Davis, Jai Courtney, Jay Hernandez, Adewale Akinnuoye-Agbaje, Ike Barinholtz, Scott Eastwood e Cara Delevingne

ANNO: 2016

 

SINOSSI:  La subdola e manipolatrice agente governativa Amanda Waller riesce a formare una squadra speciale composta da supercriminali rinchiusi in regime di massima sicurezza. Questo improbabile e variopinto team dovrà eseguire missioni scomode e molto rischiose, con la promessa di uno sconto di pena e la minaccia di essere uccisi con una carica esplosiva nel caso disobbediscano agli ordini.

Come prima missione, Deadshot, Harley Quinn, Killer Croc, El Diablo, Capitan Boomerang, Slipknot e Katana, guidati dal colonnello Rick Flag e i suoi uomini, dovranno fermare l’Incantatrice e suo fratello: due creature mistiche estremamente potenti e pericolose, in grado di trasformare chiunque tocchino in mostruosi schiavi.

PRO:  

Ritmo forsennato e tanta azione, con siparietti divertenti.

L’universo Dc visto da una prospettiva diversa, ovvero quella dei “cattivi” e non degli eroi.

Finalmente su pellicola la folle relazione amorosa tra Joker ( un Jared Leto gigioneggiante ) e l’affascinante psicologa Harleen Quinzel, poi diventata Harley Quinn ( una splendida e frizzante Margot Robbie ), con vari riferimenti e strizzatine d’occhio ai fumetti.

CONTRO:  

Una trama molto esile, a volte confusionaria ( anche nel montaggio ), che punta in maniera fin troppo insistita sulla battuta e la risata facile, senza mai essere incisiva a sufficienza.

Degli avversari poco azzeccati e poco convincenti, in quanto forze ancestrali e demoniache non combaciano molto bene con la maggior parte dei membri della Suicide Squad. Non a caso, anche i combattimenti sono scontati e ripetitivi, senza particolare inventiva.

Il Joker di Leto è interessante per molti aspetti, ma troppo tamarro e sbruffone. Non è più un clown folle, ma un bulletto di strada tatuato, con tanto di anelli e catenoni d’oro in stile gangsta-rapper.

GIUDIZIO COMPLESSIVO: 

David Ayer è sicuramente un regista talentuoso, che ha un buon senso del ritmo e una narrazione molto dinamica e diretta, ma Suicide Squad pecca purtroppo di grosse carenze a livello di scrittura, sia per quanto riguarda la trama che per il modo in cui vengono trattati e (non) approfonditi i (tanti) personaggi. Il taglio più leggero ed ironico rispetto a Batman v Superman è evidente, ma in questo caso le battute sono talmente insistite da risultare alla fine forzate e un po’ stucchevoli, quasi a voler ammiccare a tutti i costi al grande pubblico, scimmiottando i film Marvel.

Peccato, perché le premesse erano buone e gli attori coinvolti convincenti, sia come interpretazioni che come resa sul grande schermo, anche a livello puramente estetico, grazie all’ottimo lavoro di truccatori e costumisti.

Con una sceneggiatura più solida e degli avversari all’altezza, che non sembrassero usciti fuori da Ghostbusters o da un film sci-fi di serie B, Suicide Squad sarebbe potuto essere la vera rivelazione di quest’anno: un cinecomic particolare, diverso da tutti gli altri visti finora. Quello di Ayer invece è un film mediocre e raffazzonato, che regala poche emozioni, se si esclude le belle curve della Robbie e qualche “comparsata speciale”. Un po’ poco, considerando che non si tratta di una nuova serie CW tipo Legends of Tomorrow, ma di una pellicola che dovrebbe contribuire ad accrescere e rinvigorire il tanto discusso universo cinematografico Dc, già falcidiato da aspre critiche e fantomatiche ipotesi di “complotto” ai suoi danni… Si poteva fare decisamente di più. E meglio.

Nonostante questo, il film al botteghino sta ottenendo buoni risultati, a dimostrazione che lo stile caciarone e la battutina facile alla fine vincono sempre, aldilà che si tratti di Marvel o Dc. Speriamo comunque che quest’ultima mantenga una sua identità e non diventi una fotocopia della concorrenza, viste le già evidenti similitudini tra Justice League e Avengers

 

VOTO: 5

 

p.s. Al sottoscritto Batman v Superman è piaciuto molto ( e ho visto solo la versione cinematografica ), per cui non si dica che sono di parte o un “complottista”…!!! ;-p

 

BATMAN n.42 – Si conclude Gioco Finale e Anarky ! ( recensione )

Le tre serie del primo antologico Lion dedicato a Batman arrivano a un punto decisivo, con il cruento scontro finale tra Joker e il Cavaliere Oscuro, dalle conseguenze drammatiche, e la risoluzione del mistero attorno al nuovo Anarky, che coinvolgerà uno storico villain come il Cappellaio MattoDick Grayson invece dovrà fare i conti con Minosse, il suo enigmatico capo nell’agenzia spionistica Spyral !

Azione, dramma, violenza e thriller caratterizzano questo numero di Batman, che segna la conclusione di interessanti storyline, prima che tutto venga sconvolto dall’evento Convergence !

Per un giudizio più approfondito potete leggere la mia recensione su MangaForever, che trovate al link qui sotto:

Batman n.42, la conclusione di Gioco Finale – RECENSIONE

 

Alla prossima, Pipistrelli !!! 😉

BATMAN n.38 – Gioco Finale ( recensione )

Joker è tornato ! Ed è pronto a sferrare un altro terribile attacco ai danni del Cavaliere Oscuro e di tutta Gotham City !!!

Entra nel vivo Gioco Finale, il nuovo spettacolare story-arc della coppia d’assi Scott Snyder/Greg Capullo ! Su Detective Comics invece termina la corsa contro il tempo di Batman nell’aeroporto di Gotham, alla ricerca della cura per un virus mortale !

Proseguono poi le avventure di Dick Grayson come spia sotto copertura nell’organizzazione spionistica Spyral ! Niente più costume, ma pistole automatiche e azione alla 007 per l’ex Ragazzo Meraviglia !!!

Se volete saperne di più, la mia recensione di questo numero del mensile Lion la trovate proprio qui sotto:

Batman n.38: Gioco Finale

 

Bat-saluti a tutti !!! 😉

BATMAN IL CAVALIERE OSCURO n.22 – Batman Eternal e la Figlia del Joker ! ( recensione )

Batman Eternal entra nel vivo ! Carmine Falcone è tornato, James Gordon è in galera, e sta per scoppiare una terribile guerra tra bande per le strade di Gotham City ! Inoltre, facciamo la conoscenza  dell’inquietante…. Figlia del Joker !!!

Il secondo antologico Lion dedicato al Cavaliere Oscuro vive una “seconda giovinezza”, grazie all’arrivo della serie settimanale Batman Eternal e la conclusione di testate mediocri come Batman The Dark Knight, Batwing e Birds of Prey. Un sommario più coeso e interessante, che comprende anche l’ottima Batman & Robin di Peter Tomasi e numeri speciali one-shot, come quello dedicato alla Figlia del Joker, pubblicato in questo numero.

Ulteriori dettagli li potete trovare nella mia recensione su MangaForever, al link qui sotto:

Batman Il Cavaliere Oscuro n.22 – Recensione dell’antologico Rw-Lion

 

Bat-Saluti a tutti !!! 😉

FINAL POST OF 2014 ! ( l’ho scritto in inglese perché fa più figo…. )

E così siamo giunti anche alla fine del 2014… E’ tempo quindi di bilanci e di buoni propositi per l’anno che verrà. WordPress sprona noi blogger attraverso il loro “riassuntone” di fine anno ( o Report annuale… ) che analizza un po’ l’andamento del blog e le sue performance più significative.

Nonostante l’abbandono sempre più crescente di questo tipo di piattaforme, ormai surclassate di gran lunga dai social network quali Facebook o Twitter, il numero di visite del mio SPIDER-Ci’s WORLD 2.0 è aumentato in maniera piuttosto considerevole rispetto allo scorso anno, e non posso che esserne felice ! Il merito credo sia da imputare principalmente al numero sempre maggiore di articoli ( e quindi di contenuti ), conseguente all’”anzianità” del blog, visto che cerco di aggiornarlo con una certa costanza, anche se confesso che la mia presenza sia andata un po’ calando ultimamente, così come l’interazione con altri utenti/blogger, ormai ( ahimè ) appannaggio quasi esclusivo dei social network di cui sopra…..

Il mio scopo principale, comunque, rimarrà sempre quello di riuscire a trasmettere il più possibile la mia passione per la nona arte e tutto ciò che ci ruota attorno, per cui i miei buoni propositi per il 2015 non sono quelli di stravolgere o rivoluzionare qualcosa in particolare di questo blog, bensì di continuare a proporre contenuti che possano interessare coloro che condividono questa mia grande passione !

Prima di salutarvi e farvi gli auguri, però, mostrerò come di consueto i TOP POST del 2014, ovvero gli articoli che hanno ottenuto il maggior numero di visite quest’anno:

 

Per la prima volta da quando sono approdato su WordPress il post su LUCCA COMICS ( record di presenze anche quest’anno ! ) è stato incredibilmente scalzato dalla prima posizione, per lasciar spazio alla recensione di un volume che a quanto pare interessa davvero tanto i lettori italiani, forte anche di una recente ristampa in versione deluxe della Panini. Sto parlando ovviamente di DEADPOOL UCCIDE L’UNIVERSO MARVEL, una miniserie alla fine neanche così eccezionale, ma che inevitabilmente attira molto la curiosità degli appassionati, a dimostrazione ( se ancora ce ne fosse bisogno ) del grande successo e della popolarità che questo personaggio sta riscuotendo, anche qui in Italia !

Delle altre tre posizioni invece mi ha colpito più che altro il fatto che siano tutti articoli scritti prima del 2014, ma del resto stiamo parlando di un piccolo gioiello pulp/hard-boiled come JOKER, realizzato da due grandi autori e tra l’altro già presente tra i TOP POST anche lo scorso anno, e poi del primo incontro fumettistico tra due autentiche icone pop come BATMAN e PREDATOR ! La recensione di MINIMUM CARNAGE invece credo che sia stata letta più che altro perché si tratta di una miniserie poco conosciuta e passata un po’ in sordina, di cui hanno parlato in pochi, forse per via del fatto che non compariva l’Uomo Ragno ma due personaggi minori come il Ragno Rosso e l’agente Venom. Il vero protagonista rimane comunque lo psicotico simbionte rosso, già protagonista principale della ben più nota e amata saga Maximum Carnage, vero simbolo della gestione del Ragno anni Novanta !

Direi che vi ho tediati abbastanza, per cui termino qui il mio post di fine 2014 e approfitto per augurare a tutti un sereno e prosperoso 2015, sperando che anche il prossimo anno tornerete qualche volta a farmi visita da queste parti…! Grazie di cuore a tutti coloro che sono passati di qui e hanno dedicato anche solo qualche minuto della loro esistenza a leggere i miei deliri fumettistici. E’ per voi che scrivo e che continuerò a farlo !!!

FELICE ANNO NUOVO !!!! 🙂