SPIDER-MEN II ( recensione )

Chi è il Miles Morales di Terra Primaria ? Qual è il suo ruolo nella società e quali sono i suoi obiettivi ? E soprattutto, riusciranno i due Spider-Men a incontrarlo ???

Tutte le risposte in questo secondo capitolo della miniserie scritta da Brian M. Bendis e disegnata da Sara Pichelli, che vedrà nuovamente uniti Peter Parker, lo Spider-Man ufficiale dell’universo Marvel, e Miles Morales, l’Ultimate Spider-Man approdato nella continuity ufficiale dopo gli eventi di Secret Wars !

Per sapere il mio giudizio in merito, potete leggere la mia recensione su MangaForever, che trovate qui sotto:

https://www.mangaforever.net/523051/spider-men-ii-capitolo-2-recensione

Alla prossima, Ragnetti !!! 😉

Annunci

AVENGERS: INFINITY WAR ( recensione )

 

REGIA: Joe & Anthony Russo

INTERPRETI PRINICIPALI: Robert Downey Jr., Chris Evans, Mark Ruffalo, Chris Hemsworth, Chris Pratt, Scarlett Johansson, Benedict Cumberbatch, Tom Holland, Chadwick Boseman e Josh Brolin

ANNO: 2018

 

SINOSSI:  Il potentissimo Thanos è alla ricerca delle sei Gemme dell’Infinito per poter piegare l’intero universo alla sua volontà e ristabilire una sorta di equilibrio secondo una sua visione deviata, che prevede lo sterminio di metà della popolazione terrestre e non solo. Venuti a conoscenza del suo piano, tutti gli Avengers, Spider-Man, Dott. Strange e i Guardiani della Galassia, dovranno far fronte comune e unire le forze per fermare Thanos e la sua armata.

PRO: Questo film è il sogno proibito di ogni Marvel fan, che finalmente potrà vedere in un’unica pellicola tutti i suoi eroi preferiti, uniti contro uno dei più famosi e carismatici villain dell’universo Marvel.

CONTRO: Qualche personaggio purtroppo è stato sacrificato, ma considerando quanti altri sono presenti, si tratta veramente di un’obiezione di poco conto…

GIUDIZIO COMPLESSIVO:

Questo film rappresenta la summa di dieci anni di pellicole targate Marvel Studios, che sono riuscite nel tempo a costruire un vero e proprio universo narrativo, esattamente come nei fumetti, dando forma e sostanza ai suoi personaggi, con un pubblico fidelizzato che segue ormai tutte le loro gesta.

Buona parte di questo successo lo dobbiamo anche ai fratelli Russo, due registi semi-sconosciuti che sono riusciti ad affermarsi firmando alcune tra le pellicole migliori del MCEU, come Captain America: The Winter Soldier e Captain America: Civil War, per poi arrivare ad Avengers: Infinity War, dove confermano la loro abilità nel gestire cast affollatissimi e ricchi di star hollywoodiane.

Se già in Civil War, infatti, avevano fatto scontrare due fazioni opposte di supereroi,  con Infinity War sono riusciti a superarsi, mettendo in campo ( quasi ) tutti i personaggi finora conosciuti del MCEU contro un unico, grande, nemico comune. Ma la cosa ancora più incredibile è che sono riusciti a dosare perfettamente i tempi dedicati a ciascuno di loro, così come i momenti ironici e quelli più drammatici.

Tutto è calibrato alla perfezione, in un tripudio di azione e colpi di scena spettacolari, che vi terranno incollati dall’inizio alla fine. Una girandola di emozioni che deflagreranno in un finale spiazzante, che vi lascerà senza parole.

Infinity War è un’esperienza da vivere. Un film da vedere assolutamente, che rappresenta il sogno proibito di ogni Marvel fan che si rispetti. Aggiungere altre parole sarebbe superfluo…

VOTO: 8

SPIDER-MAN: BLUE ( recensione )

Com’è nata la storia d’amore tra Peter Parker e la sua compianta ex, Gwen Stacy ? Ce lo racconta la rodata coppia Jeph Loeb/Tim Sale, in una miniserie che ripercorre i fasti degli anni sessanta, quando approdò sulla testata del Ragno il grande disegnatore John Romita Sr.!!!

Spider-Man: Blue è un sentito omaggio al periodo d’oro dell’epoca Lee/Romita, che ci immerge di nuovo in quelle atmosfere briose e scoppiettanti, ma con un velo di malinconia che pervade tutto il racconto, da cui il blue del titolo…

Una chicca per vecchi e nuovi appassionati del Ragno, riproposta recentemente sul terzo volume della collana da edicola Spider-Man La grande avventura, per cui vi consiglio di recuperarlo.

Qui sotto trovate anche il link alla mia recensione su MangaForever:

http://www.mangaforever.net/445890/spider-man-la-grande-avventura-3-spider-man-blue-recensione

 

Alla prossima, Spider-Fans !!! 😉

SPIDER-MAN HOMECOMING ( Recensione )

REGIA: Jon Watts

INTERPRETI PRINICIPALI: Tom Holland, Micheal Keaton, Robert Downey Jr., Marisa Tomei, Zendaya, Jacob Batalon, Laura Harrier

 

SINOSSI:  Dopo aver preso parte alla Guerra Civile tra supereroi, il giovane Peter Parker, alias Spider-Man, desidera entrare nel giro che conta e dimostrare di essere un vero supereroe, al pari degli Avengers. Questo lo porterà ad imbattersi in un commercio illegale di armi potenziate con tecnologia aliena, gestito da Adrian Toomes, l’Avvoltoio. Nonostante le raccomandazioni del suo mentore Tony Stark, Peter decide di ostacolare l’Avvoltoio e la sua gang, a costo di mettere a repentaglio la sua incolumità e quella di chi gli sta intorno.

PRO: In questa nuova trasposizione cinematografica viene recuperato lo spirito del Tessiragnatele originale, ovvero un quindicenne dalla battuta pronta, che proviene da una zona popolare di New York e cerca il suo posto nel mondo, sapendo di possedere grandi poteri ( e grandi responsabilità ).

CONTRO: Alcuni comprimari storici sono stati un po’ snaturati o trasformati eccessivamente, anche se risultano funzionali alla storia. Il combattimento finale è un po’ troppo buio e caotico, per cui non si riesce ad apprezzare a pieno l’azione.

GIUDIZIO COMPLESSIVO:

I Marvel Studios prendono finalmente possesso del loro personaggio-simbolo, dopo il deludente reboot di Marc Webb, con Andrew Garfield. La loro scelta è molto chiara: mostrare un Peter Parker ancora molto giovane e inesperto, esattamente com’era al suo esordio nei fumetti, strizzando l’occhio in particolar modo al pubblico più giovane, che così ha un supereroe con cui identificarsi.

Spider-Man inoltre fornisce il punto di vista dell’uomo della strada, essendo un ragazzo del Queens che conduce una vita modesta solo con la zia. Ovviamente è lo sguardo ironico e ingenuo di un quindicenne, che si contrappone a quello più cupo e violento degli eroi di quartiere  visti su Netflix.

La Marvel continua a puntare su registi ancora emergenti e poco blasonati, e anche stavolta con Jon Watts centra il bersaglio. La sua regia è molto dinamica e quindi perfetta per un teen-movie supereroistico, anche se in alcune sequenze si lascia prendere la mano con montaggi troppo serrati e confusionari.

Il cast è azzeccatissimo, a cominciare dal protagonista Tom Holland, simpatico e scattante, con una buona verve ironica, che condivide con la sua spalla Jacob Batalon, un asiatico nerd e sovrappeso col quale forma una perfetta coppia comica. Una menzione d’onore va anche al grande Micheal Keaton, che riesce a conferire spessore e la giusta dose di crudeltà al suo Adrian Toomes/L’Avvoltoio, anche se non compare molto spesso.

Spider-Man Homecoming è un film molto divertente, che non si prende mai troppo sul serio e intrattiene dall’inizio alla fine, mostrando anche un percorso di crescita dell’eroe, che proseguirà nei film a venire. Il titolo del film è già tutto un programma: con l’arrivo dei Marvel Studios, il nostro amichevole Spider-Man di quartiere è tornato (finalmente) a casa.

 

VOTO: 7 ½

AMAZING SPIDER-MAN n.26 – Il complotto del clone e i 30 anni della testata ! ( recensione )

Il quindicinale dedicato al nostro Arrampicamuri preferito compie 30 anni ! Un grande traguardo, per una delle testate supereroistiche più longeve mai pubblicate sul suolo italico !!!

In concomitanza con questo importante anniversario esordisce la miniserie Il complotto del clone, che promette di sconvolgere nuovamente l’universo del Tessiragnatele, riportando dall’oltretomba tanti personaggi illustri che ci avevano abbandonato nel corso degli anni… A tirare le fila di tutto il solito Dan Slott, deus ex-machina ragnesco assoluto !!!

Per leggere la mia recensione, cliccate pure sul link qui sotto:

http://www.mangaforever.net/427066/amazing-spider-man-n-26-il-complotto-del-clone-e-i-30-anni-della-testata-recensione

Alla prossima, Ragnetti !!! 😉

DEADPOOL n.26, nuovo team e nuovo villain per il mercenario chiacchierone ! ( recensione )

Entra in scena Itsy Bitsy, una nuova villain che possiede i poteri di Deadpool e Spider-Man ! Il mercenario chiacchierone dovrà poi liberare Testata Mutante Negasonica dall’organizzazione a cui lui stesso l’aveva consegnata, e per fortuna un nuovo team di mercenari verrà in suo soccorso…!!!

Sono queste le premesse del numero 26 del rilancio All-New All-Different di Deadpool, che contiene le serie Spider-Man/Deadpool e Deadpool & i Mercenari per soldi, scritte dai due veterani Joe Kelly e Cullen Bunn.

Per sapere il mio giudizio al riguardo potete leggere la recensione su MangaForever, che trovate al link qui sotto:

http://www.mangaforever.net/425244/__trashed-7

Alla prossima, Mercenari !!! 😉

 

DEADPOOL TRI-SPECIAL ( recensione )

I tre Annual di Deadpool usciti tra il 2013 e il 2014 raccolti in un unico volume !!!

Una piacevole lettura di puro intrattenimento che ci svelerà anche le origini delle voci nella testa di Wade e un inedito team-up con Spider-Man, ma il racconto più esilarante resta quello con la Brute Force, un improbabile gruppo di animali parlanti superpotenziati, dove non mancano gag, citazioni pop e battute a raffica, in perfetto stile deadpooliano !!!

Ulteriori informazioni e una mia valutazione più approfondita la potete trovare nella recensione che ho scritto per MangaForever, cliccando sul link qui sotto:

DEADPOOL TRI-SPECIAL: Tre Annual del mercenario in un unico volume ! [Recensione]

 

Alla prossima, Mercenari !!! 😉