DEADPOOL n.26, nuovo team e nuovo villain per il mercenario chiacchierone ! ( recensione )

Entra in scena Itsy Bitsy, una nuova villain che possiede i poteri di Deadpool e Spider-Man ! Il mercenario chiacchierone dovrà poi liberare Testata Mutante Negasonica dall’organizzazione a cui lui stesso l’aveva consegnata, e per fortuna un nuovo team di mercenari verrà in suo soccorso…!!!

Sono queste le premesse del numero 26 del rilancio All-New All-Different di Deadpool, che contiene le serie Spider-Man/Deadpool e Deadpool & i Mercenari per soldi, scritte dai due veterani Joe Kelly e Cullen Bunn.

Per sapere il mio giudizio al riguardo potete leggere la recensione su MangaForever, che trovate al link qui sotto:

http://www.mangaforever.net/425244/__trashed-7

Alla prossima, Mercenari !!! 😉

 

Annunci

DEADPOOL TRI-SPECIAL ( recensione )

I tre Annual di Deadpool usciti tra il 2013 e il 2014 raccolti in un unico volume !!!

Una piacevole lettura di puro intrattenimento che ci svelerà anche le origini delle voci nella testa di Wade e un inedito team-up con Spider-Man, ma il racconto più esilarante resta quello con la Brute Force, un improbabile gruppo di animali parlanti superpotenziati, dove non mancano gag, citazioni pop e battute a raffica, in perfetto stile deadpooliano !!!

Ulteriori informazioni e una mia valutazione più approfondita la potete trovare nella recensione che ho scritto per MangaForever, cliccando sul link qui sotto:

DEADPOOL TRI-SPECIAL: Tre Annual del mercenario in un unico volume ! [Recensione]

 

Alla prossima, Mercenari !!! 😉

 

 

DEADPOOL n.4 – Debuttano Deadpool 2099 e Spider-Man/Deadpool !!! ( recensione )

Due incredibili debutti in questa quarta uscita del quindicinale dedicato al mercenario chiacchierone: Deadpool 2099 di Duggan e Koblish, e Spider-Man/Deadpool, la nuovissima serie “team-up” realizzata dallo storico duo Kelly/McGuinness !!!

Uno sguardo inusuale sul futuro di Deadpool, ancora tutto da scoprire, e un concentrato esplosivo di gag e battute firmate dall’autore che ha consacrato il mercenario negli anni Novanta, nella sua prima serie regolare !!!

Per cui, se siete fan del mercenario dal fattore rigenerante, questo è di sicuro un buon momento per iniziare a seguirlo ! 🙂

Se vi interessa un giudizio più approfondito, cliccando sul link qui sotto potete leggere la mia recensione su MangaForever:

DEADPOOL n.4: Esordisce Spider-Man/Deadpool ! [Recensione]

Chimichanga per tutti !!! 😉

DEADPOOL: I RE DEL SUICIDIO ( recensione )

La Panini ripropone in versione economica Best Seller un’acclamata saga del mercenario chiacchierone precedente al rilancio Marvel NOW!, che lo vede dividere la scena con Punisher, Daredevil e Spider-Man !

I Re del suicidio è una storia in cinque parti scritta dai due autori televisivi Mike BensonAdam Glass, mentre la parte grafica è a cura di Carlo Barberi, disegnatore principale della serie del mercenario sotto la gestione di Daniel Way  !

Diciamo che non si tratta di una delle saghe più riuscite del personaggio, ma comunque vi rimando alla mia recensione su MangaForever per un giudizio più approfondito. Cliccate pure qui sotto se vi va di leggerla:

DEADPOOL: I Re del suicidio [ Recensione ]

 

Alla prossima, Mercenari !!! 😉

 

DEADPOOL n.1: Il nuovo rilancio All-New All-Different ! ( Recensione )

In questa nuova ripartenza targata All-New All-Different Marvel Deadpool è diventato una vera superstar, acclamata e idolatrata dal pubblico !

La sua immagine ormai ha dato il via a un business milionario, che gli ha permesso di sovvenzionare i Vendicatori ( di cui fa anche parte ) oltre a una sgangherata squadra di suoi emuli, gli “Eroi in Vendita di Deadpool”, ovvero un’improbabile accozzaglia di personaggi di serie B dell’universo Marvel !

Sono queste le premesse dello spiazzante rilancio orchestrato dalla rodata coppia Gerry Duggan/Mike Hawthorne, dove il nostro mercenario chiacchierone, paradossalmente, compare pochissimo !!!

Se volete saperne di più potete leggere la mia recensione su MangaForever, semplicemente cliccando qui sotto:

DEADPOOL n.1: il nuovo spiazzante rilancio All-New All-Different ! [Recensione]

A presto, mercenari !!! 😉

 

 

DEADPOOL – Il film ( recensione )

 

Basta guardare i primi minuti del film, fino ai geniali titoli di apertura, per capire che stavolta la Fox ha fatto centro ed è riuscita davvero a produrre una pellicola rispettosa di uno dei personaggi più amati e dissacranti dell’universo Marvel !

Sto parlando ovviamente di Deadpool, il mercenario chiacchierone dal fattore rigenerante che da qualche anno a questa parte sta riscuotendo un successo esponenziale, superando di gran lunga altri colleghi supereroi ben più blasonati ed iconici. Basta vedere i dati di vendita dei comic book per rendersi conto che le serie e miniserie a lui dedicate sono in continuo aumento e si piazzano sempre nella parte alta della classifica, per non parlare del suddetto lungometraggio, che negli USA ha sbancato i botteghini nonostante fosse vietato ai minori ( a differenza del nostro Paese, che se n’è sbattuto altamente dei divieti pur di strappare più biglietti, causando lo sconcerto in sala di sprovveduti genitori e poveri bambini ignari…. ).

Ma com’è possibile che un personaggio nato in sordina negli anni Novanta riesca a scalzare di punto in bianco supereroi come Spider-Man, Iron Man e Capitan America, che hanno una carriera editoriale alle spalle di oltre cinquant’anni ??? Le risposte ovviamente possono essere molteplici, ma di sicuro un elemento importante sta nel fatto che Deadpool non è un vero supereroe, ma piuttosto una scheggia impazzita che vive in un mondo tutto suo e non si può etichettare in alcun modo, in quanto non segue mai schemi predefiniti ed è totalmente imprevedibile.

La sacralità e le impostazioni narrative tipiche di una classica storia di supereroi con lui vengono stravolte e ridicolizzate, spesso in maniera feroce, senza risparmiare doppi sensi e allusioni sessuali più o meno esplicite, violenza con derive splatter e il famigerato abbattimento della quarta parete, che consente al mercenario di rivolgersi direttamente al pubblico che lo segue o ai suoi autori, ben conscio di essere un personaggio di finzione…

Quest’anarchia di fondo che pervade ogni sua avventura, infischiandosene del politicamente corretto o di qualsiasi altro tipo di regola, rende Deadpool qualcosa di diverso da tutti gli altri supereroi della Marvel, un “brutto anatroccolo” a cui è impossibile non affezionarsi, in quanto è un vero e proprio outsider del suo universo. Il fatto poi che non abbia un aspetto gradevole e sia solito utilizzare un linguaggio scurrile, esplicito e diretto, dando libero sfogo a tutti i suoi istinti più bassi anche quando combatte, lo rende certamente molto più “umano” rispetto ai tanti altri eroi tutti d’un pezzo, moralmente ineccepibili e sempre pronti a fare la cosa giusta.

Il mercenario chiacchierone è sostanzialmente il più moderno dei supereroi, l’unico davvero al passo coi tempi, che è riuscito a demolire e ridicolizzare il vecchio modello di eroe, offrendo qualcosa di unico e totalmente nuovo. Ecco perché è riuscito ad ottenere questo incredibile successo, soprattutto tra i più giovani, che hanno visto in lui un personaggio fresco, dall’animo ribelle proprio come loro, per di più sgombro da un passato editoriale troppo lungo e ingombrante.

Non era facile dunque trasporre sul grande schermo un character di questo tipo, così folle e fuori dalle righe, senza rischiare di snaturarlo com’era successo nel precedente X-Men: Le origini – Wolverine ( non a caso le citazioni e gli sfottò al riguardo non mancheranno in questa pellicola…! ), da qui la coraggiosa decisione di vietarlo ai minori, per mantenere intatto lo spirito dissacrante e privo di censure del personaggio, e chiarire subito che non si tratta di un classico film Marvel come tutti quelli visti finora…

Tim Miller, quasi esordiente alla regia ma già attivo nel settore da tempo, sia come aiuto regista che come responsabile degli effetti visivi, dimostra una grande sapienza con la macchina da presa, aiutato anche da una sceneggiatura molto dinamica e scoppiettante, a cui ha saputo tenere testa senza mai strafare, alternando flashback a sequenze action al fulmicotone, con ritmo indiavolato e costante.

Tutto è studiato per mettere in risalto l’incontenibile personalità del protagonista: un Ryan Reynolds in grande forma, pronto a riscattarsi dai passati cinecomics non andati granché, e mettere sul piatto tutte le sue doti da attore brillante, unite ad una prestanza fisica di tutto rispetto.

Parlantina sciolta e grandi abilità combattive infatti sono le caratteristiche fondamentali del mercenario chiacchierone, oltre al costume rosso-nero che lo ricopre dalla testa ai piedi, riprodotto molto fedelmente in questa pellicola. Le fan di Reynolds dunque non gradiranno molto il fatto che per buona parte del film il viso dell’attore sarà coperto dalla maschera o dal pesante trucco, ma considerando che l’espressività non è proprio il suo punto forte, sarà tutto di guadagnato…!

In ogni caso, è praticamente impossibile tenere testa ad una personalità esplosiva come quella di Deadpool, per cui è abbastanza scontato che qualsiasi altro personaggio passi in secondo piano rispetto a lui, specie se si tratta di avversari piuttosto bidimensionali e poco caratterizzati come i mutanti Ajax e Angel Dust, o alleati volutamente macchiettistici come Colosso e Testata Negasonica Mutante, utili più che altro come spalle comiche del mercenario, che non lesinerà sferzate e frecciatine agli X-Men e in particolare a Hugh Jackman/Wolverine.

Unico ruolo un po’ più rilevante è quello della prostituta Vanessa Carlysle, interpretata dalla seducente Morena Baccarin, visto che tirerà fuori la parte più emotiva e sentimentale di Wade Wilson/Deadpool.

 

Riuscire a rendere al meglio un personaggio così amato e particolare non era certo una passeggiata, per cui non ci si può lamentare se non sono stati valorizzati abbastanza i comprimari della storia, considerando anche che si tratta della prima pellicola, la quale ovviamente ha lo scopo ( e l’incombenza ) di introdurre e far conoscere il protagonista. Miller aveva indubbiamente una grossa responsabilità sulle spalle, aggravata anche da una forte aspettativa da parte dei numerosi fan, che attendevano da tempo un adattamento cinematografico degno del loro eroe.

Nonostante tutta questa pressione l’obiettivo è stato raggiunto e il risultato finale si può considerare più che soddisfacente, come dimostra anche l’ottimo riscontro ricevuto finora dal pubblico. Il sequel, non a caso, ha fatto presto ad essere annunciato e possiamo solo sperare che riesca a mantenere la stessa carica dirompente di questo esordio. Adesso che l’”effetto-sorpresa” iniziale è svanito, infatti, dovranno impegnarsi il doppio per stupirci e farci ridere almeno quanto in questo film. E non sarà certo un’impresa facile…

CHIMICHANGA !!!! 🙂

TOP POST 2015 !!!

Siamo arrivati alla fine del 2015 e come di consueto saluto tutti gli avventori dello SPIDER-Ci’s WORLD 2.0 con la TOP 5 degli articoli più letti dell’anno !

Non mi dilungherò troppo in altri discorsi, perché altrimenti finirei per ripetere più o meno le stesse cose degli anni precedenti…. Mi limito quindi ad augurare un felice e prosperoso 2016 a tutti, ringraziando di cuore chiunque si sia soffermato a leggere qualche mio post, condividendo la mia passione per la nona arte e tutto ciò che vi ruota attorno !

Ultimamente sto latitando un po’ su questi lidi, ma consideratelo un periodo di “ricaricamento”, in cui sto cercando di leggere il più possibile e guardare diversi film e serie tv, grazie anche alla ventata d’aria fresca portata da Netflix ! Se consideriamo poi tutto quello che ci aspetta il prossimo anno, non solo nei fumetti, ma anche al cinema e in tv, possiamo prevedere un bel testa a testa tra Marvel e Dc e tanta carne al fuoco per noi appassionati !!!

Lo SPIDER-Ci’s WORLD 2.0 quindi non si ferma qui, ma è pronto a ripartire con tante nuove recensioni e approfondimenti, che spero possano essere di vostro gradimento ! Nel frattempo vi lascio con la TOP 5 del 2015, dominata anche quest’anno dal mercenario chiacchierone, ormai pronto a fare il pieno anche al botteghino con l’imminente uscita della sua pellicola in assolo ! Prevedibile poi l’interesse per il secondo blockbuster dedicato agli Avengers, mentre sorprendono di più le ultime due posizioni, visto che si riferiscono a una vecchia stagione di Arrow ( adesso siamo alla quarta ), e a un fumetto di diversi anni fa, Batman vs Predator, ristampato comunque più volte e che, a quanto pare, continua a suscitare l’interesse di tanti lettori, visto il leggendario scontro che propone…

 

1  DEADPOOL UCCIDE L’UNIVERSO MARVEL ( recensione )

 

2  AVENGERS: AGE OF ULTRON – Il film ( recensione )

 

3  LA NOTTE DEI DEADPOOL VIVENTI ( recensione )

 

4  ARROW – Stagione 2 ( recensione )

5  BATMAN VS PREDATOR ( recensione )

 

Adesso è davvero tutto. Di nuovo un grande augurio di felice anno nuovo a tutti i lettori di questo blog, che a gennaio festeggerà il suo quarto anno di vita !!!

A presto !!! 😉