BATMAN: UNDER THE RED HOOD – Il film animato ( recensione )

Tratto dall’omonimo story-arc scritto da Judd Winick e pubblicato sui numeri 635-641 della serie Batman, recentemente riproposti anche dalla nostra RW-Lion, BATMAN: UNDER THE RED HOOD è uno dei tanti lungometraggi animati frutto della sinergia tra Dc e Warner Bros. che purtroppo non riescono a trovare spazio nel mercato italiano.

Gli appassionati di Batman & Co. infatti non possono ancora contare su una versione italiana in home video per questi film d’animazione, che generalmente non vengono neanche tradotti e di conseguenza trasmessi sulle nostre reti generaliste. E’ un vero peccato, in quanto la Dc sta puntando molto su questo tipo di prodotti e continua a sfornarli con costanza, proponendo versioni animate di eventi e story-arc fondamentali o particolarmente apprezzati del suo universo a fumetti.

UNDER THE RED HOOD ne è un chiaro esempio: si tratta di uno dei cicli più riusciti scritti da Winick, che ha collaborato anche alla sceneggiatura di questa trasposizione, riadattando e semplificando la sua storia in modo che funzionasse in circa 75 minuti di film. La vera sfida era quella di riuscire a proporre ad un pubblico più ampio possibile un’avventura molto dark e violenta, dai risvolti tragici e drammatici, senza edulcorarla troppo o perderne l’essenza.

Chi segue i fumetti di supereroi sa bene che nessun personaggio, specialmente se di un certo rilievo, muore “per davvero”. Prima o poi qualche autore trova sempre il modo di farli ritornare, a volte anche con trovate paradossali e discutibili, che mettono a dura prova persino la famigerata “sospensione dell’incredulità” che ogni lettore di comics dovrebbe possedere…. Quello di Jason Todd invece è stato sicuramente uno dei ritorni sulle scene più azzeccati di sempre, in quanto non si sono limitati a riportare in “vita” il personaggio, ma gli hanno donato anche un look e una caratterizzazione completamente diversa, che lo distingue da tutti gli altri componenti della bat-family.

Per chi ancora non lo sapesse, Jason Todd è stato il secondo Robin: un ragazzino turbolento incrociato da Batman mentre stava tentando di rubare le ruote della Batmobile ( ! ). Il Cavaliere Oscuro tentò d’incanalare la rabbia e lo spirito ribelle di Jason in qualcosa di positivo, proponendogli di aiutarlo nella sua lotta al crimine, ma nella storica saga Una Morte in famiglia il povero Pettirosso incontrò la morte per mano del Joker, che lo picchiò a sangue con un piede di porco. La decisione di farlo morire, per la cronaca, fu presa in base a un fantomatico sondaggio telefonico voluto dalla stessa Dc, dal quale si evinse che il secondo Robin non stava troppo simpatico alla maggior parte dei lettori….

Solo dopo oltre vent’anni, nel 2005, Winick decise di reintrodurre Todd nell’universo batmaniano, con una storia serrata e avvincente che lasciò di stucco i fan, affascinati da questa reinterpretazione così originale e carismatica della vecchia spalla di Batman, adesso più simile al Punitore della Marvel piuttosto che agli altri vigilanti di Gotham City. Red Hood ( Cappuccio Rosso, in italiano ) era il nome che fu costretto ad utilizzare Joker il giorno dell’incidente in cui si trasformò nel Pagliaccio del Crimine, e Jason decide di farlo suo, come provocazione nei confronti del suo carnefice.

Armato fino ai denti e con il volto completamente coperto da un elmetto rosso, il nuovo Red Hood si fa subito notare colpendo duramente tutte le più potenti famiglie criminali di Gotham e perpetrando allo stesso tempo la sua vendetta contro il Joker. Ovviamente la sua presenza verrà presto notata dall’Uomo Pipistrello, che si ritroverà così a fare i conti con gli errori del passato e uno degli eventi  più tragici della sua carriera….

In poco più di un’ora questo lungometraggio riesce a condensare la drammatica storia di Jason Todd e il duro scontro con il suo mentore, grazie a una sceneggiatura ad orologeria che non fa rimpiangere l’originale a fumetti, a cui rimane piuttosto fedele. I toni cupi e violenti che caratterizzavano la trama di Winick vengono mantenuti, anche se le scene più cruente non sono mai troppo esplicite o sanguinolente, per evitare di dover alzare il rating di pubblico. E’ anche vero, però, che la totale assenza di sangue in seguito a violenti scontri o sparatorie fa perdere un po’ di credibilità e non rappresenta al meglio l’intensità degli eventi narrati.

Altre piccole pecche sono l’animazione, di media buona ma non sempre fluida al punto giusto, considerando comunque che si parla di un film e non di una serie televisiva,  e il character design, nel complesso piuttosto anonimo e poco espressivo, forse per la mancanza di un punto di riferimento preciso a livello grafico, come potevano essere Bruce Timm o Ed McGuinness e Micheal Turner, giusto per citare altre due trasposizioni tratte dalla serie Superman/Batman.

Per il resto questo lungometraggio animato si rivela un ottimo prodotto d’intrattenimento, che tiene incollati per tutta la durata del film, alternando sequenze di pura azione a momenti più tragici e toccanti, generalmente incentrati sul passato del secondo Robin e sulle motivazioni che l’hanno spinto a trasformarsi in Red Hood, infrangendo tutto ciò che Batman gli aveva insegnato.  Una storia cupa e intensa, che di certo non deluderà i fan del Pipistrello, specialmente coloro che hanno amato anche la controparte cartacea.

 

IL MEGLIO DI BATMAN – doppio dvd ( recensione )

Ve ne avevo già parlato qualche tempo fa, ma adesso mi sono deciso a scriverci una recensione vera e propria, visto che se la meritava tutta !!! Sto parlando del doppio dvd IL MEGLIO DI BATMAN, che contiene tredici episodi tra i più rappresentativi delle serie animate Batman: The Animated Series e The New Batman Adventures, più un solo episodio della recente serie The Batman.

Si tratta di piccoli gioielli dell’animazione, rimasti tuttora nel cuore di tanti appassionati, che non dovete assolutamente lasciarvi scappare, se come me amate l’Uomo Pipistrello e la convincente interpretazione di Bruce Timm e Paul Dini, in quella che si può considerare una delle migliori trasposizioni a cartoni animati mai realizzate !!!

Se volete saperne di più, potete leggere la mia recensione su MangaForever, esattamente QUI 😉

Alla prossima !

SOTTO IL SEGNO DEL PIPISTRELLO !!!

Dopo un po’ di assenza dal blog ritorno in carreggiata con qualche “bat-segnalazione” relativa ad alcuni acquisti effettuati recentemente !

Iniziamo subito con la mia recensione di BATMAN IL CAVALIERE OSCURO n.10, che contiene il primo Annual di una delle serie più apprezzate da pubblico e critica, per il suo riuscito mix tra azione, ironia e introspezione. Sto parlando del Batman & Robin di Peter Tomasi, che per l’occasione fa un piccolo salto nel passato, quando il povero Damian era ancora vivo…. Proseguono poi le avventure del nuovo Batwing e delle Birds of Prey.

Se volete leggere la mia recensione su MangaForever, cliccate QUI 🙂

Passiamo poi ad una bella proposta in edicola della Fabbri Editori, di cui forse avrete beccato anche lo spot in tv: si tratta di BATMAN AUTO COLLECTION, una serie di perfette riproduzioni in metallo delle più famose Batmobili viste su fumetti, cinema e tv ! In ogni uscita sarà inclusa un’apposita teca trasparente per conservare il modellino, uno sfondo 3d e qualche piccolo “oggetto di scena” che identifica quel determinato modello, oltre ad un fascicolo di approfondimento.

La prima uscita costa solo 4,99 euro ed è la mitica Batmobile del Batman di Tim Burton ( che tra l’altro è da sempre la mia preferita ! ). Ovviamente non potevo lasciarmela scappare e qui sotto ve ne do le prove:

 

Batman AutoColl_1

Batman AutoColl_3

Batman AutoColl_2

Per chi fosse interessato, tenga conto che sono previste già una sessantina di uscite e il prezzo salirà a 15,99 euro l’una, per cui rischia di diventare un discreto esborso economico….! 😉

Concludo con un dvd che ho acquistato recentemente su Amazon a soli 6,92 euro: IL MEGLIO DI BATMAN. Il titolo e la copertina non sono molto chiari circa l’effettivo contenuto di questo dvd, ma in sostanza si tratta di una selezione di alcuni tra i migliori episodi delle serie animate che si sono avvicendate negli anni Novanta, ovvero Batman The Animated Series e The New Batman Adventures. Ci sono ben due dischi, per un totale di 13 episodi, purtroppo presentati senza un particolare ordine cronologico, ma valgono sicuramente quei pochi euro che c’è da spendere ! L’azione, il pathos, le sfaccettature dei personaggi e i tanti omaggi al mondo del fumetto vi faranno comprendere al volo il motivo per cui queste serie hanno segnato la storia dell’animazione ( anche dal punto di vista grafico e stilistico ), rimanendo nel cuore di milioni di appassionati !!!

Se come me avete amato quelle serie o vi piacerebbe recuperarle, allora vi consiglio di non lasciarvelo sfuggire ! 😉

HULK, AVENGERS E SALUTI !!!

Tempo fa vi avevo parlato delle serie animate che stava producendo la Marvel, incentrate soprattutto sugli Avengers, in vista dell’imminente approdo del supergruppo nelle sale cinematografiche di tutto il mondo.

Il primo cartoon di cui vi avevo parlato era proprio The Avengers: Earth’s Mightiest Heroes, un’ottima serie già arrivata alla seconda stagione, ma che purtroppo verrà sostituita da una nuova serie, ancora in fase di lavorazione, più ispirata al film che ai fumetti, visto il grandissimo successo della pellicola di Joss Whedon.

Mentre aspettiamo di vederne i risultati, potete recuperare i quattro dvd che contengono la prima serie di Avengers: I più potenti eroi della Terra, di cui ho recensito il primo volume, contenente ben sette episodi.

Consiglio a tutti i Marvel-fan la visione di questo serial, dove potranno rivedere tantissimi personaggi ( sia buoni che cattivi ) della Casa delle Idee e tante situazioni simili a quelle già viste nei fumetti, in una trama avvincente e di ampio respiro! Se volete saperne di più, potete leggere la mia recensione QUI.

 

Restiamo sempre in ambito Avengers, focalizzandoci però su uno dei suoi componenti più famosi, ovvero l’incredibile Hulk !!! I più informati già sapranno che la sua testata a fumetti ha recentemente cambiato pelle qui in Italia, riproponendo un titolo della vecchia Editoriale Corno, vale a dire HULK E I DIFENSORI !

Questa nuova formula infatti conterrà la nuovissima serie di Hulk scritta da Jason Aaron e disegnata da Marc Silvestri, proseguirà con la pubblicazione della serie di Hulk Rosso e infine pubblicherà la nuova incarnazione del “non-gruppo” dei Difensori, storica serie anni Settanta che stavolta avrà come protagonisti dott. Strange, Namor, Silver Surfer, Iron Fist e She-Hulk Rossa ! Tutto questo e molto altro ancora lo potete leggere QUI, nella mia recensione su MangaForever ! 🙂

 

Probabilmente questo sarà il mio ultimo aggiornamento prima delle vacanze estive, durante le quali mi “disintossicherò” da internet per ben tre settimane ! In compenso, mi godrò finalmente un po’ di mare e cercherò di leggere anche un po’ di fumetti, in assoluto relax !!! 😉

Spero di tornare abbastanza carico e con tanto materiale da recensire, così da poter riempire sempre di più le pagine di questo blog e di MangaForever ! Voi aspettate fiduciosi !!! ;-p

A presto ! CIAOOOOO !!!!!

MARVEL CARTOONS !

Abbiamo visto che la Marvel si sta dando un gran da fare ultimamente per quanto riguarda le trasposizioni cinematografiche dei suoi personaggi, ma non pensiate che il piccolo schermo non venga preso in considerazione !

Vista l’imminente uscita del film sui Vendicatori ( il 25 aprile in Italia !!! ), sono già state prodotte ben due serie animate ispirate al supergruppo per eccellenza di casa Marvel. Una è The Avengers – Earth’s Mightiest Heroes, che è una serie molto classica stile Marvel, che non a caso riprende lo spirito e i personaggi della gestione anni Sessanta di Stan Lee, spingendo soprattutto sull’azione. Lo stile di disegno è molto stilizzato e forse un po’ troppo grezzo, ma comunque accettabile. Giudicate comunque voi da questo trailer:

L’altra serie invece è una vera e propria parodia, che ci propone i supereroi più potenti della Terra in versione bambinesca e molto autoironica. Se volete vedere un cartoon più leggero e spensierato, che non si prende troppo sul serio, questo fa sicuramente al caso vostro !!!

Concludiamo infine con il trailer dell’ultima serie animata dedicata al Tessiragnatele, altro personaggio pronto ad essere rilanciato anche al cinema. La serie s’intitola The Ultimate Spider-Man e si ispira ovviamente all’omonima testata a fumetti, attingendo però anche dalla serie classica: ne è un chiaro esempio il fatto che abbiano inserito l’armatura rosso-oro creata da Tony Stark e il successivo scontro con Iron Man, così come l’abbiamo visto in Civil War ! Sembra esserci poi molta ironia, come alcuni momenti in cui Spidey viene raffigurato in versione “super-deformed” o utilizza una “ragno-moto” che spara ragnatele !!! Nel complesso, però, mi sembra che sia una serie fin troppo frivola e indirizzata ad un pubblico di ragazzini, con uno stile di disegno un po’ anonimo e non particolarmente convincente. Questa, almeno, è la prima impressione che ho avuto guardando il trailer….

Prossimamente spero di avere qualche filmato da mostrarvi anche per quanto riguarda i telefilm in lavorazione alla Marvel, che finalmente stanno iniziando a concretizzarsi ! Vi posso già dire che sono attualmente in fase di lavorazione una nuova serie dedicata ad Hulk, dopo il grande successo di quella anni Settanta con Bill Bixby e Lou Ferrigno, ed un’altra ispirata ad Alias di Brian M. Bendis, che si dovrebbe chiamare AKA. Spero di potervi dare ulteriori aggiornamenti quanto prima !!! 😉